10 magici motivi per vivere le vacanze natalizie come un torinese

e riuscire a coinvolgere anche il più Grinch degli amici!

Vacanze di Natale 2018: il periodo più magico dell’anno è finalmente arrivato e quest’anno più che mai Torino riesce a trasmettere la dimensione “magica” ai torinesi e ai turisti che hanno la fortuna di trascorrere questo periodo in città.

Siete tra i fortunati anche voi?

Scoprite qui sotto i 10 magici motivi per vivere queste vacanze natalizie come un torinese:

  1. Il maestoso e sbrilluccicoso albero di Natale. Quest’anno nel salotto di Torino: Piazza San Carlo. E’ alto 23 metri, piace a tutti e ha una perfetta resa per i vostri selfie.
  2. Il calendario dell’avvento by Emanuele Luzzati. Creativo, colorato, fiabesco, realizzato dal Teatro Regio di Torino, sulla base dei disegni di Lastrego&Testa.
  3. Il presepe al Borgo Medievale. L’autore è sempre l’artista Emanuele Luzzati e per la città quest’opera è ormai un must del natale, per i suoi elementi luminosi, i suoi colori e il suo aspetto così scenografico.
  4. I concerti di Natale: come scaldare le serate raccontando questa festa attraverso la musica. Cori e orchestre in diverse location sparse per la città.
  5. I mercatini di Natale: impossibile non apprezzarli, ovunque ci si trovi. Non c’è niente da fare… sono magici, travolgenti e rendono l’atmosfera così speciale! Torino ne ha ben 4: in piazza Castello, piazza Solferino, Cortile del Maglio e piazza Santa Rita, riescono a far coinvolgere tutti i sensi. L’olfatto rimane inebriato dalla cannella, il tatto dalle lane pregiate, la vista dalle luci e dalle candele, l’udito dalle melodie natalizie e infine… il nostro preferito: il gusto, dai biscotti e gli strudel!
  6. Pattinaggio sul ghiaccio: senza allontanarsi tanto dai mercatini, in piazza Solferino ecco apparire una pista di ghiaccio. E i pattini sono noleggiabili direttamente in loco. Nessuna scusa! Solo tanto divertimento.
  7. Dopo Natale arriva Capodanno. Piazza Castello in veste magica ospita il Masters of Magic World Tour e con il suo show regala a Torino un Capodanno da Guinness dei Primati! 30 artisti internazionali si sfideranno a colpi di bacchetta, non senza coinvolgere gli spettatori e in un attimo daranno vita alla “città più magica del mondo”. Colonna sonora la musica di RDS 100% Grandi Successi.
  8. Anche se avrete sicuramente fatto le ore piccole, puntatevi la sveglia per dedicare al 1° giorno del nuovo anno un po’ di sana cultura musicale nella suggestiva Galleria Umberto I. Ad aspettarvi gli allievi del Conservatorio Giuseppe Verdi, la Scuola di Sassofono e i 27 Reeds Sax Quartet che si esibiranno per il concerto di Capodanno.
  9. Luci d’Artista e il suo special tour: tutti a bordo del bus panoramico. Nasi all’insù e orecchie attente ad ascoltare la guida che racconta tutto ciò che c’è da sapere su queste opere luminose.
  10. Last but not listl’Orologio Living Apartments in versione natalizia. Addobbato di tutto punto, con il suo christmas welcome kit da offrire, le ragazze dello staff, forse un po’ buffe con quei cappelli di Natale, ma pur sempre una simpatica compagnia che sa di famiglia. Per non parlare degli alberi sui balconi, ammirati da tutti i passanti… Come non farci un pensierino per essere a 2 passi dai propri cari, ma nel comfort dei propri spazi?! E poi non dite che non ve l’avevamo detto! 😉

Scaricate qui il programma completo del Natale magico di Torino, se vi va di approfondire l’argomento!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *